// Carlino. Arriva il Re?

Uno degli argomenti più hot del momento per appassionati e soprattutto utilizzatori di fotocamere a brand Sony è il nuovo Zeiss 50mm 1,4 SSM.

I motivi di tale attesa sono presto spiegati. In primo luogo è sempre una festa quando deve arrivare un nuovo obiettivo che si pone di elevare standard già elevatissimi ponendosi in diretta concorrenza con i vetri da "novanta" dei big-boys Canon & Nikon. L'immaginario collettivo si scatena nella fervida attesa di quello che potrebbe essere un pò l'avvento della arma definitiva, il non-plus-ultra, il santo graal della fotografia che scaccerà ogni male e farà trionfare il proprio brand sugli altri.


In seconda battuta, la grande curiosità che ha suscitato l'annuncio ufficiale del prezzo dello stesso, veramente un tantinello alto. Si sperava di trovarlo sui 1000€ ma pare che si dovranno sborsare almeno 1400€ per potarsi a casa una copia di questo 50mm.

Inezie, se confrontiamo i listini con quelli Leica, ma non se confrontanti con l'attuale proposta Sony. Il 50mm 1,4 Sony (di derivazione Minolta) svolge benissimo il suo compito e costa 1/4.

Pare, e dico pare, che l'ottica in questione, lo Zeiss, abbia una nitidezza devastante e una precisione corner-2-corner assolutamente fuori parametro, mentre invece non sia il pefect-boy che molti auspicavano a tutta apertura.
Se ne stanno leggendo un pò di cotte e di crude sull'argomento. Gente che vede addirittura colori alterati e incolpa "Carlino" di ogni male.

Ora, per quanto una ottica possa essere divertente da utilizzare a tutta apertura realizzando dei "fantastici" (sono ironico) bokeh con una pdc pari a 2 mm... a cosa altro diamine serve? A chi è che davvero interessa poter usare (realmente intendo, nell'uso vero fotografico) una lente a f 1,4 ed avere nitidezza perfetta su tutto il frame?

Nei ritratti? Ma davvero in un ritratto a qualcuno interessa la nitidezza dei bordi del fotogramma? Nel paesaggio? Immagino che bellezza un paesaggio, magari notturno (quando c'è poca luce !!!) a tutta apertura.

Sorrisi che mi si stampano a ripetizione sul viso leggendo commenti di questo tipo e soprattutto da chi non ha neanche avuto modo di montarlo sul proprio bocchettone.
Le poche immagini reali che si trovano in giro sembrano scattate da qualcuno che abbia impugnato una fotocamera la prima volta in vita sua. Ok le immagini reali di tutti i giorni, ma fateci vedere anche qualcosa fatto da mani sapienti.

La verità? Ho la bava alla bocca all'idea di poter usare una lente così moderna sulla mia attrezzatura, ma per amor del giusto e del mio conto in banca continuerò ad usare il mio Minoltino 1,7 sperando in un futuro upgrade al Sony 1,4 non appena capiti l'affarone del momento.

1 commento:

  1. Fin che c'erano sti strunz potevano anche farne uno con attacco E.

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.