// Caffeeeeeeee!

Quale è quella cosa che non deve assolutamente mancare nella vita di un fotografo? 
Non lo so. Posso parlare a titolo personale e posso dire sicuramente CAFFE'.




Provate ad alzarvi all'alba per continuare a selezionare e scegliere delle foto senza prendere un buon caffè.
O provate a mettervi in viaggio per raggiungere un set o una location in cui svolgere il vostro lavoro senza averne preso almeno due.

Se incontrate un cliente per un colloquio o un preventivo non vorrete sorseggiare assieme un caffè? 

Dopo esservi sparati 12 ore di matrimonio con ricevimento annesso e quanto altro, e arriva il momento del caffè non vi sentite in preda all'eccitazione come un bimbo che sta ricevere il premio per essere stato bravo durante tutta la giornata?

Prima che il sonno prenda possesso del vostro corpo mentre state ultimando gli ultimi ritocchi a qualche immagine (notte fonda) quale potrebbe essere il vostro miglior amico se non un buon caffè?

Ottimo.
Sulla base di quanto detto, ieri è stata una pessima giornata. Le scorte di caffè in casa erano finite. Niente. Nada. Zero. Neanche decaffeinato. Il bar, da sempre baluardo e ultima speranza, chiuso per ferie. Disperazione.
Con uno zelo e uno slancio sconosciuto prima d'ora mi sono offerto per andare al supermercato a fare la spesa con l'unico proposito di procurarmi del caffè.
Ho avuto però la pessima idea di prenderne uno al bar del supermercato. Se avessi gettato 1€ in tombino ne avrei goduto di più.

Conclusione, ancora nessun caffè e la giornata era già iniziata da un pezzo.... brutta giornata :)

Se Canon/Nikon/Sony etc si buttassero sulle macchinette per caffè secondo me aprirebbero un nuovo mercato sconosciuto prima d'ora.

Ok, la smetto. Ma in fondo, dai, è Ferragosto, anche il mio blog anela un pò di riposo.


(immagine linkata da www.esseredonnaonline.it)

5 commenti:

  1. Per me invece è il cappuccino, quello del bar... ma di baristi che sono capaci di farlo come dico io ce ne sono sempre meno.
    Rimane mitico il barista di Viale Risorgimento a Reggio Emilia (c'è ancora eh), che, ogni volta, mi faceva un disegnino diverso con il cacao... Bei tempi quelli.

    RispondiElimina
  2. ti capisco. infatti mi sono munito di macchina caffè spettacolo e produco da solo XD

    RispondiElimina
  3. Risolto con una Nespresso ed una scorta di cialde fino al giorno del giudizio. È meglio di tanti caffè presi frettolosamente durante la giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaah, io credevo che ti fossi arruolato nella Legione Straniera :D
      Però quando torni lo fai col botto... meglio, con un tele :)

      Elimina
    2. Mi hai "sgamato" vecchia volpe......!!!!!

      Elimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.