// Fotografare semplice (Michela Bianchi)

Da quando ho iniziato, diversi anni fa ormai, a condividere la mia passione e la mia esperienza di fotografia con altre persone tramite corsi, incontri etc, ho da subito voluto creare un gruppo su social network in cui continuare il confronto oltre che mantenere i contatti con chi avesse partecipato. Ecco che quindi, di tanto in tanto, per cercare di movimentare un pò le acque, rese spesso stantie dal poco tempo che pensiamo di poter dedicare alla fotografia causa ritmi sempre più frenetici di vita, propongo dei temi o degli esercizi.

Dalla serie: Come Quando Fuori Piove di Michela Bianchi


L'ultimo tema era "gesti quotidiani" e voleva essere proprio un invito a cercare nel proprio quotidiano, nelle pause di lavoro, nei momenti morti della giornata, tra un impegno ed un altro, materiale utile per risolvere la traccia.  Michela si è aggiudicata il primo posto con un progetto semplice, che ha risposto al tema e lo ha anche sviluppato coerentemente. 

Ecco cosa mi scrive Michela:

Ciao Ugo,
provo a spiegarti  com'è nato ‘Come Quando Fuori Piove’.
Quando ho letto del contest sul gruppo mi è  piaciuto da subito l’argomento ed ho pensato che avrei potuto provare, se non a partecipare, a scattare qualche foto… e così è stato.
L’idea iniziale era di fotografare una persona che apriva una finestra al mattino appena sveglia; ho chiesto a Monica di partecipare ed abbiamo iniziato.
Le prime foto che ho scattato ritraggono lei di schiena che apre la finestra a partire dalle persiane  chiuse per  finire con la finestra spalancata.. una volta scaricate sul pc non riuscivo però a vedere le 5 foto che avrebbero dovuto rappresentare a pieno’ il mio gesto quotidiano’ così ne ho fatte altre, alcune sui dettagli ed altre più d’insieme, finché vedendo la pianta sul davanzale ho cambiato idea ed ho scattato altre foto ancora.
Il risultato è quello che ti ho mandato dove le prime due foto fanno parte di quelle scattate per il progetto iniziale e le altre tre per  Come Quando Fuori Piove.
Il titolo è venuto per ultimo ed è stato il primo che mi è venuto in mente; non ne ero sicura ed ho pensato ad altro ma alla fine era quello che spiegava meglio la mia idea

Di seguito la sequenza completa.






Come Quando Fuori Piove di Michela Bianchi, 2016

Attenzione. Non sto esaltando questa serie di foto per particolare bellezza o capacità tecnica, etc. Sono però delle fotografie , realizzate e selezionate, che risolvono, bene, un esercizio assegnato. Il gesto quotidiano, c'è (aprire la finestra, innaffiare la pianticella), e c'è il senso della sequenza (personalmente forse avrei usato una delle prime due foto per la chiusura della serie, due mani che aprono sono forse troppe). C'è stata l'idea di semplificare, usando una buona conversione in bianco e nero. Anche la scelta del titolo, ComeQuandoFuoriPiove è molto azzeccata, sia per il senso proprio (la pioggia bagna le piante e quindi l'atto dell'innaffiare visto come analogia alla pioggia) sia per il rimando alla semplicità: per chi non lo sapesse è un gioco di parole che rende agevole la memorizzazione della scala gerarchica dei semi nelle carte da poker Cuori Quadri Fiori Picche (ce la diceva sempre una nostra carissima zia da bambini).

Fotografare con cognizione è una cosa alla portata di mano per tutti. Non occorre avere intere giornate a disposizione, o progetti mega-galattici per impugnare l'agognato mezzo. Basta guardarsi attorno, scegliere un argomento, anche semplice, e iniziare a lavorarci su, magari prendendo qualche semplice appunto mentale o scritto, prima, da cui partire per un mini progetto.
Brava Michela 


p.s. qualche foto eliminata dalla selezione finale.


A mio avviso questa foto avrebbe meritato spazio nella sequenza finale, ma l'autrice ha scelto così.bello il taglio più arioso e il gesto delle mani.


Due foto della prima versione del progettino, poi scartate (giustamente)




Per informazioni sui miei corsi e le mie attività
Email: info@ugobaldassarre.com

oppure :

www.ugobaldassarre.com/calendario

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.