// Gita a Bagnone

Fortuna non è solo quando trovi il grattino fortunato, o quando vinci qualcosa. Fortuna è anche quando imbrocchi l'unico giorno bello in una sfilza di giorni di pioggia (che ricominciano subito dopo), avendo deciso con largo anticipo di andare a fare una gita.
Ieri siamo stati fortunati!





Fortunati anche per la compagnia, devo ammettere. Le gite sono anche più belle se si è di più, e se consideriamo il fatto che si era tutti "ardenti" fotografi la cosa è stata ancora più divertente.
La meta della missione era Bagnone, Toscana, a pochi passi da Pontremoli. E' il paese natìo di Mirko, uno dei partecipanti alla vacanza in quel di Matera la scorsa primavera.



La squadra era al completo, c'era anche mio suocero, ben lieto di farsi una passeggiata in terra toscana.





Bagnone è veramente carina. Un paesino che conta alcune piccole frazioni, caratterizzate tutte da un castello. Attraversa il paese un torrente che crea una grande cascata: tutto il posto è pervaso da quele quel classico rumore di acqua scrosciante che purifica lo spirito e distende i nervi. Sarei rimasto  ore solo ad ascoltare...La giornata è proseguita con una patagruelica mangiata in una trattoria-agriturismo della zona con cibanze di propria produzione e una visita al castello.

Il nostro piccolo Michele purtroppo, dopo una giornata così intensa ha iniziato a cedere alla stanchezza, cosicchè per una volta, ho lasciato gironzolare la mamma e mi sono trattenuto io con lui (il castello, in pratica non l'ho visto, per farla breve). Ma quel poco che ho potuto vedere, ed è stata una considerazione comune, mi ha fatto riflettere su quanto ci sarebbe da valorizzare nel nostro territorio (considerando anche i posti di lavoro che si creerebbero) a livello monumentale e che invece si lascia cadere nel disuso e nel dimenticatoio.
Il complesso del castello, con tanto di via di accesso tra i boschi direttamente dal paese (purtroppo ridottasi a bosco anche questa per incuria...), potrebbe essere una fonte di turismo perenne. Nel suo complesso, è forse più bello di altri borghi che si sono saputi vendere per tempo.  













Pur non essendo una località turistica, tutti i dintorni sono pervasi di sentirei segnati, che si snodano tra boschi, cascata, bosco e paesini vari. Per gli amanti delle passeggiate potrebbe essere davvero un piccolo paradiso da scoprire immerso nella natura.


















Pur non essendo una località turistica, tutti i dintorni sono pervasi di sentirei segnati, che si snodano tra boschi, cascata, bosco e paesini vari. Per gli amanti delle passeggiate potrebbe essere davvero un piccolo paradiso da scoprire immerso nella natura.





Il rientro è stato molto tranquillo e anche un pò anticipato, in realtà, causa leggero imbruttimento del tempo e calo delle temperatura. Anche di sera, comunque, il posto ha il suo fascino. Utimo caffè prima di andare via e trovare il tempo per due ultime fotine in serale.
E' stata davvero una bella giornata!!


Tutte le foto sono state realizzate con l'inseparabile Nex3n e 30mm e 19mm Sigma DN

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.