// Novità?

E' un pò che non parlo di novità nel campo della fotografia e c'è un valido motivo: novità non ce ne sono!!
Anche dopo l'atteso Photokina la lista di cose interessanti da attendere è almeno pari a zero, a meno che non abbiate qualche migliaia di euro da parte per prendervi un Otus85mm.



Canon e Nikon navigano nell'oblio più assoluto. Nuova 7D Mark2 che-non-fa-il-4k (ma che almeno ha la decenza di sostituire una macchina gloriosa che è stata a listino 5 anni) e una fantastica Nikon D750, una macchina che vuole sfruttare il nome della gloriosa D700 ma che sembra solo una accozzaglia di idee lasciate in un cassetto mentre progettavano male la D600 e poi rimediavano con la D610.
Onestamente ringrazio tutti i giorni di non essere un utente nikon. Se avessi comprato una D600 per poi scoprire che erano tutte fallate e che dopo 6 mesi la stessa, seppur sistemata dal centro assistenza, aveva un valore pari a zero grazie ad un nuovo-identico modello rilasciato come "pezza" e adesso a sua volta sostituito da questa D750 (sperando che l'abbiano presa giusta al primo colpo)...bhe sarei molto incazzato!!!
E comunque anche la "nuova" full frame è un riciclo di antico che non meritava neanche due righe. 

Sony ha presentato solo ottiche per Nex/Emount, nessun corpo macchina nuovo e soprattutto nessuna news riguardo una nuova full frame A-mount (ma pare che ci stupiranno verso inizio anno)

Olympus e Samsung invece hanno dato segni di forza presentando ottiche professionali. Mettere nella stessa frase Samsung e "professionale" mi fa parecchio ridere, però le loro ottiche non si discutono e anche le macchine sono molto valide (la nuova top di gamma sembra davvero bella). quando si decideranno a venderle come non-Samsung e soprattutto a non regalare le cose aquistando tv e frigoriferi forse prenderanno quel pò di dignità che serve per far un pò breccia nel cuore dei fotografi. 
Olympus annuncia finalmente il tele professionale 2,8 e il sistema OMD/Pen diventa autonomo da quello Panasonic (che era l'unico che avesse un 70-200 2,8 per m4/3) diventando il sistema mirrorless più completo (e valido) in circolazione.

Grandi protagoniste le compatte con il sensore grosso. Canon annuncia la G7x (sensore da 1") e anche Panasonic trasforma la sua serie LX in una compatta super maggiorata. Prezzi folli per prodotto che già da anni la concorrenza vende con estremo piacere. sempre per la serie ... W l'innovazione.
Fuji attacca con la terza versione della X compatta, la X-30, e anche qui, la reale necessità di questa nuova versione è abbastanza discutibile. Il bello della serie era lo stile retrò spartano che poco si addice con il display orientabile di questa nuova versione.
Ha suscitato invece interesse l'annuncio della nuova X100T, anche questa giunta alla terza versione. La macchina che ha inaugurato le compatte ad ottica fissa e sensore APS arriva al terzo stadio e introduce un innovativo mirino a telemetro digitale dal funzionamento davvero complesso. (Sarà, ma dopo aver provato un ottimo mirino con il focus peaking non credo ci sia bisogno di altro al momento...).


Il sistema EOS M sembra davvero morto, con buona pace di chi ha speso al day-one quasi 1000 euro per una macchina ridicola che è rimasta per due anni senza lenti. Anche il sistema 1 di Nikon sembra navigare in cattive acque, ma almeno, in qualche modo è autosufficiente per ora.


Dimenticavo Leica e la loro "nuova" M completamente manuale analogica meccanica. Una macchina che doveva uscire 60 anni fa ma si sono ricordati ora di fare. Tutto molto bello e romantico, ma spero che in germania abbiano centri di sviluppo e stampa degni di tale nome, perchè da queste parti comincia ad essere davvero dura giustificare un uso serio di pellicole. In ogni caso non trovo il senso di questa cosa, a parte una trovata pubblicitaria per mascherare la brutta fine che sta facendo la loro mirrorless che non regge il confronto con una A6000 che costa 5-6 volte di meno.


Nonostante la stampa stia cercando di dimostrare che è stato un photokina particolamente interessante, la mia impressione è che di sta fiera non è fregato nulla a nessuno, e che ognuno ormai i grandi annunci se li fa o farà per se a tempo debito.


Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.