// A Verona non sanno fare il caffè....

... ma sanno aggiustare bene le macchine fotografiche!


Eccolo il malato. Non sapevo che fosse un blocco unico con il bocchettone!!


Sveglia presto e partenza per essere al centro assistenza di Verona per le 9,30 circa e poter, quindi, sfruttare tutta la giornata per la riparazione della A900. Tutto secondo i piani a parte il fatto che contro i pronostici mi sono annoiato in una maniera disumana nell'attesa.
Consegnate le macchine e le ottiche (ne ho approfittato per far dare una pulita anche alla A77) ho iniziato a vagabondare nei dintorni, prima, e in centro a Verona, poi. 
Tuttavia mi sono annoiato moltissimo. Seuppur munito della mia macchina fotografica non ho trovato ispirazione, nè stimolo e il tempo coperto non creava certo una situazione idilliaca per cogliere una buona luce.
Solo in seguito ho capito quale è stato il problema di fondo: il caffè. Su 4-5 caffè presi nella giornata 1 solo è risultato buono (nel centro commerciale!!) mentre gli altri, passatemi il termine, facevano vomitare. 
Si sa che nessun fotografo è in grado di produrre una buona foto o trovare ispirazione senza il giusto gusto del caffè in corpo. E quindi, definitivamente, Verona non è una città per fotografi!












Per quanto riguarda invece la missione principale della giornata, è andato tutto bene. Dopo un primo tentativo di riparazione, tramite tarature, andato a male, il centro assistenza ha provveduto allo smontaggio e sostituzione del "mirror box" e a ri-effettuare tutte le regolazioni dell' autofocus e quello che ne conseguiva. Un lavoraccio di diverse ore effettuato in giornata, che mi ha permesso di tornare operativo immediatamente. 
Questo è stato ammirevole!

Anche perchè si bistrattano tanto i marchi non-Canon e non-Nikon vistoche  non hanno un servizio di assistenza professionale (nel senso come circuito per professionisti) ma, se proprio devo essere sincero,  con la mia Canon non ho mai avuto un servizio del genere. Sarà sicuramente per il fatto che la mole di lavoro di assistenza nel mondo Sony, per volumi di vendita, è molto inferiore, ma a conti fatti la consegna e la riparazione è avvenuta nell'arco di 12 ore. Per quanto mi riguarda questo è meglio di qualsiasi garanzia professionale.

Il sig. Francesco si è dimostrato davvero competente e disponibile. La riparazione, per quanto onerosa, mi ha restituito una macchina in gran forma, e a detta loro, praticamente nuova in quanto a numero di scatti. Anche la A77, che è quella acquistata di recente, è risultata praticamente illibata (meno di 5000 scatti).

Penso di essere a posto per un bel pò.

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.