// Primavera e novità

Arriva la primavera, arrivano le "novità". Novità.... che bella parola, ma quanto menzognera. Dando un occhiata alle line up di tutti i grossi brand fotografici non c'è nulla di veramente elettrizzante, nulla che non sia una minestra riscaldata o scopiazzata da qualcun altro.

L'unica, vera, novità resta la Galaxy Camera di Samsung (presto disponibile anche senza 3G ad un prezzo più basso di quella attuale) il resto sono solo inutilità grosse come carte di credito con sensori ridicoli e pixel che continuano a salire per non si capisce quale motivo.
Ormai buoni smartphone vanno meglio di compatte di fascia medio bassa.

Ormai è come un rito. Marzo = nuova gamma prodotti. Ma perchè non si rallenta un attimo? I consumi stanno calando, e non certo solo in Italia, l'esigenza di cambiare prodotto si è spostata su altri beni, perchè continuare a rinnovare inutilmente gamme di prodotti che davvero, fan solo ridere i polli? Decine di macchine tutte uguali tra loro, per caratteristiche, funzioni, colorazioni... Marchi che propongono varianti dello stesso modello per scaglioni di prezzo di 10€ (salvo poi iniziare campagne promo che stravolgono anche questi). bridge con zoom 40X e oltre... ma 40x cosa?!! (leggere alla "soliti idioti" se preferite!). Avete mai letto la focale effettiva di uno zoom 40x? 

Oltre le piccole inutilità arrivano ovviamente anche le grandi. della D7100 abbiamo già parlato, della D5200 credo anche... la canon risponde con una 7DmkII (ormai quasi certa) ed una nuova 70D (rumors confermati quasi ovunque). Megapixel che salgono, utilità che fa fatica a trovarsi.

Anche Sony, purtroppo, fa le sue mosse inutili, ed annuncia la A58, evoluzione della A37. Ma come, direte, non della A57? No. Ma sarebbe stato troppo semplice chiamarla A38, meglio confondere le idee no? Tanto più di così. La caratteristica più "impressionante" è una economicissima baionetta in metallo!!! Ora, va bene tutto, pensavo di aver visto tutto lo schifo possibile nella EOS 1100 di Canon (una delle più economiche e pessime-al-tatto) ma la baionetta in plastica no!!!! Spero sia uno scherzo, o una colorazione che ha tratto in inganno le prime anteprime, ma davvero... non è seria una cosa del genere. Che risparmio può dare una soluzione del genere?

Sul fronte Mirrorless Olympus dovrebbe svelare una nuova PEN (a cosa servirà visto che che la OMD si è mangiata tutte le vendite della EP-3 non si sa) senza mirino integrato e dal costo vicino ai 1000€ (ossia come una OMD)... bho!? D'altro canto, FINALMENTE, è confermata una E-7 di tipo classico... e qui, ragazzi, si respira!!!
Nikon, per la serie "ci stiamo credendo nella serie 1" invece di mostrare nuove lenti o altri accessori, se ne esce con una scopiazzatura della G1x di Canon, con un sensore ancora migliore!!! un APS. un APS nel corpo di una compatta!!! Ottimo, sicuramente. Ma la serie 1 che fine fa con il suo sensore ridicolo!?
Non per infierire ma era stato il lancio più costoso della storia, quello delle Nikon One.
Contenti loro... sicuramente da utente nikon ONE non lo sarei molto, per nulla anzi.
Canon invece sembra essersi dimenticata di aver lanciato delle mirrrorless... e forse è così, perchè l' interesse per il prodotto è pari a zero al momento (forse, se costassero la metà...).

4 commenti:

  1. ottimo riassunto della situazione attuale... lucida e condivisibilissima...
    ma che tristezza...

    RispondiElimina
  2. eheh, grazie della visita e il commento Marco. Spero di leggerti ancora.
    In effetti la situazione è proprio paradossale.

    RispondiElimina
  3. Ciao Ugo, sono Gianluca, ci siamo visti una decina di giorni fa al MediaW.
    Ti rinnovo i complimenti per il tuo sito e blog, ottimo articolo anche questo...probabilmente l'innesto in plastica l'hanno pensato perchè secondo loro una reflex deve durare non più di un anno e probabilmente l'utilizzatore medio che comprerà questa macchina non cambierà mai l'obiettivo in kit con cui è venduta....effettivamente una bella tristezza!
    Io per la mia OMD sogno un12-60mm f2.8/4 oppure un 12/35mm f2.....;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianluca :) finalmente ti palesi. é la prima volta che compare l'innesto in plastica... spero che fallisca li, come esperimento. Odio queste cose e questo senso di consumismo fotografico. Questi passi indietro mi fanno imbestilere. Un pò come Canon che toglie la pulizia del sensore dalla 1100 per tenerla competitiva come prezzo (e poi costa sempre più della diretta rivale che ce l'ha...).
    Da Olympus nessuna novità sul fronte zoom luminosi, anche perchè ci sta pensando panasonic, il 12-35 f2,8 OIS c'è, ma costa una fortuna.

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.