// Il punto e le novità

Il fatto che stia postando poco su materiale nuovo e novità in termini di acquisti mi sta iniziando ad inquietare, ma è proprio così. Pare stia riuscendo a mantenere quel minimo (non esageriamo) di dignità nel tener fede al mio "piano" che vedeva il primo anno di attività volto al potenziamento della attrezzatura, il secondo più all'immagine e ai servizi.
L'unica cosa che davvero ho nel mirino è un secondo corpo macchina Sony (una a700 probabilmente) e il 35mm 1,8 (ottica da 200€)... ma rispetto ai cospicui investimenti dello scorso anno è veramente una bazzeccola.


Cosa sto quindi facendo quest'anno? Planning oserei dire.
Vediamo insieme un pò di novità.


:: A new place ::
Una delle prime grandi novità è che adesso possiedo (o meglio abito) uno spazio tutto mio in cui rifugiarmi per trovare pace e tranquillità, arredato (in maniera molto spartana), e pieno di immagini di mia realizzazione. Una piccola stanza a pochi metri da casa in cui trovare la mia dimensione spirituale, creare un feeling diverso con qualche cliente, ascoltare in santa pace gli Slipknot quando ne ho voglia senza terrorizzare il vicinato :)
Ve la sto vendendo come una delle più grandi conquiste di un uomo libero, ma in effetti il salto mentale che avviene nel momento in cui mi posiziono sulla mia sedia presidenziale (ikea) è notevole: nessun gatto che si viene a sdraiare sulla tastiera, nessun citofono che squilla, nessuna distrazione non voluta. In poche parole: concentrazione e rilassamento.
In termini economici tutto questo mi costa l'equivalente di un buon corpo macchina nuovo all'anno. Ma ci sta, ne sentivo il bisogno io, e soprattutto lo sentivail mio "IO" professionale.

Volete fotografare di mestiere come sto provando a fare io? Forse ve l'ho già detto, forse no. Prendete appunti: dimenticatevi la macchina fotografica per lunghi periodi. Il tempo che si passa tra progetti, pianificazioni, preventivi, telefono sarà di gran lunga superiore a quello che passerete dietro un mirino o un display. Ora sapete anche perché le immagini di amatori, spesso, sono più varie ed originali di quelle dei professionisti.

:: Corsi di fotografia per tutti ::
I corsi di fotografia. Pare che finalmente abbia trovato la formuletta magica (va bene, non esageriamo). Dopo le prime esperienze dello scorso anno ho aggiustato il tiro e, sempre grazie al mio prezioso locale, riesco a gestire delle mini-classi di massimo 6 alunni, desiderosi di imparare a capire un pò come funziona una reflex o una macchina evoluta.
Il fatto di concentrarmi per non-troppe-lezioni ma in maniera costante su pochi è piaciuto. Almeno questo è quello che è trapelato dal piccolo sondaggio di gradimento che ho fatto fare, e quindi la formula non si cambia. Il 28 parte il secondo giro (a proposito, c'è un posto libero ancora!!) con la stessa formula.
Formula che prenderà una piega leggermente diversa con l'arrivo della bella stagione, ma per questo ne parlerò più avanti.

Una delle obiezioni che qualcuno potrebbe fare è: ma cosa posso mai insegnare? Bhe, insegnare non significa solo ed esclusivamente far passare delle conoscenze passivamente. Significa stimolare, impiantare quel minimo di curiosità necessario affinché poi nasca la voglia di approfondire da soli etc. Non vendo tecnica o verità assolute, piuttosto un pò di autostima nel fatto che chiunque può usare, e bene, un apparecchio fotografico. E se questo lo riesco a fare quando vesto i panni del commesso, lo riesco a fare ancora meglio quando vesto i panni del me professionista.

La novità di quest'anno sarà l'introduzione di una formula "light&fast" intensiva. Due giornate intense di nozioni e pratica per chi, occupato durante la settimana, vuole un concentrato di attività nel week end.

:: Workshop!? ::
Il progetto più importante, che riguarda invece tutti gli appassionati di ritratto, è già in fase avanzata di preparazione. E' una session esterna con due "modelle" (nel senso di soggetti femminili in grado di posare e di gradevole aspetto e non modelle di agenzia) per chi ha voglia di capire qualche trucchetto, cogliere qualche sfumatura nel comportamento e l'approccio, imparare a gestire una situazione fotografica che potrebbe presentarsi e non farsi cogliere impreparato. In fondo i ritratti che realizzo da anni sono sempre tra le mie foto più apprezzate, e quindi, molto semplicemente, se volete capire come imposto il mio lavoro in quella determinata situazione non dovrete fare altro che seguirmi.
Il tutto però sarà condito da una bellissima location, un bel pranzetto, e tanto divertimento. Insomma voglio farvi divertire, farvi fare immagini di cui essere soddisfatti e in generale passare una giornata diversa in compagnia del vostro hobby preferito: la fotografia. La promessa, è questa. Non quella di rendervi i nuovi Newton della "bassa". E se le vostre mogli-fidanzate-mariti etc sono gelosi/e, portate anche loro!!! 

:: tù is megl che uan ::
Sono inoltre riuscito nell'improbo intento di trovare una "assistente". Lo so, lo so dovrei forse essere io a fare l'assistente a qualcun altro soprattutto in alcuni rami mai esplorati , ma che vi devo dire? Ho provato a fare un "provino" ma sono scartato prima ancora di poter mostrare qualcosa perchè la mia attrezzatura non piaceva (poverina, che avrà mai fatto di male!?). Io invece pare che sia di bocca buona (assolutamente no!!) e mi sono basato "solamente" sulla visione delle immagini che Monica mi ha mostrato in un breve colloquio nel mio ufficio (!! che bello dire, mio ufficio!). Insomma da esaminato ad esaminatore nel giro di pochissimi giorni.

:: Fiere ed Eventi ::
Infine, come si è visto, sto dedicando risorse ed energie a farmi vedere in giro, nel circuito delle fiere sposi, nei canali ad essi dedicati. E' una operazione lenta, faticosa e non dà frutti sin da subito, ma la costanza e la coerenza pagano. Le difficoltà maggiori sono rappresentato da uno storico lavorativo contenuto e mancanza di capitali per poter presentare un campionario di articoli (albums) sufficientemente spettacolare per attirare l'attenzione di tutti. Ma d'altronde puntare a tutti significa non puntare a nessuno, ed ecco che seppur a modo mio, sto facendo valere il mio knowhow commerciale acquisito in lunghi anni di vendita e contatto col pubblico alla mia attività personale. Individuato il mio cliente-tipo mi sto dedicando alla sua ricerca evitando gli altri.
D'altronde se non si ha "nelle gambe" certi lavori, è meglio non puntarli neanche perchè potrebbe capitare che, per sfiga, (perchè di sfiga si tratta poi) te ne capiti qualcuno.

Si conclude così uno degli interventi più lunghi di questo blog. Una piccola auto-celebrazione di quello che sto facendo e che sto portando avanti con un mix di coraggio, spensieratezza, consapevolezza e divertimento. 

Ovviamente, chi volesse ricevere maggiori informazioni su queste attività o qualsiasi altro tipo di domanda, può contattarmi liberamente a:

INFO@UGOBALDASSARRE.COM

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.