// Le illusioni della fotografia

Le illusioni della fotografia, spesso, non sono quelle del fotoritocco o delle manipolazioni. Le illusioni della Fotografia moderna sono proprio quelle che si creano nella testa di chi fotografa, quando inizia a prendere coscienza anche solo vagamente dei propri mezzi (ma non dei propri limiti) e si ritrova a mettere loghi, stemmi, e quanto altro come firma virtuale per i propri capolavori.
Poniamoci criticamente dinanzi a tale fenomeno. Io (generico eh! ), giovane ed inesperto neo acquirente di una reflex digitale, probabilmente in sottocosto in qualche megastore, cosa sto realizzando di talmente unico?

Una decina di anni fa a nessun fotoamatore o dilettante sarebbe mai passato in mente di mettersi in mostra o farsi intervistare dopo aver scattato una manciata di prime, banalissime foto. Eppure adesso, è quello che succede, e quello che si fa. 5 minuti di gloria, e l'illusione in omaggio di essere arrivati.

E la colpa è anche di chi lo permette, di chi affida rubriche culturali a persone il cui unico intento è quello di consegnare il pezzo per la settimana o il mese successivo, senza curarsi del come e del perchè.
Ci sono centinai di portali ad iscrizione gratuita che raccolgono appassionati, "artisti" (brrrrrr), etc, ovviamente con un livello qualitativo molto altalenante. Se non la fa il critico la scrematura chi la deve fare? basta iscriversi quindi per essere fotografi/artisti? Comodo. Me lo avevano detto che la fotografia digitale era comoda e veloce. Non pensavo a tal punto.

Avete mai visto una foto di H.Newton con il watermark? E allora perchè prima ancora di saper utilizzare un esposimetro il 99% dei neo acquirenti di una macchina fotografica possiede già un logo degno di una multinazionale?

Ecco questa è l' illusione maggiore della fotografia moderna. Quella di spegnere la voglia di fare e divertirsi perchè tanto il successo arriva con i mi piace, l'articoletto sul giornale locale e la crescente convinzione che una foto inquadrata un pò più bassa del normale sia arte.

Iscriviamoci ad un circolo fotografico, leggiamo, studiamo, sfogliamo riviste. Quelle foto le vedreste bene su qualche testata importante? no? e allora rimettiamoci sotto a lavorar duro.

Potete non credermi, ma in questo preciso istante mi ha contattato una di Tv.Arte che non ho idea di cosa sia, ma volevano sapere se ero un artista per darmi spazio non ho capito dove. NO, io non sono un artista. Grazie.

2 commenti:

  1. Concordo su tutto, niente da aggiungere... o meglio: avrei tanto da dire ma nulla che non sia stato già detto in altre sessioni.
    Però in tv ci sarei andato... A livello di marketing sai che botta :)

    RispondiElimina
  2. è odioso il water-mark la parola stessa la associamo a qualcosa di poco pulito :)
    io ho cominciato da poco sulle foto di volley una sorta di tutela sui soggetti, di trasparenza, nessuno paga nessuno, tutti usufruiscono delle foto sul web, se qualcuno si rivede e pensa "ma chi è quello str***** che mi ha fatto questa foto..." ecco sono io con tanto di firma è colpa mia lascia stare chi ha usato la foto incautamente lui non ha colpe. Sto usando il browser Opera con questo riesco a loggarmi e scrivere, ciao a tutti, Gian Luca

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.