// Beato te, a casa malato...

Non se ne esce. E' ormai dall'inizio di dicembre che continuo a saltare tra un malanno ed un altro... ne ho davvero le tasche piene!
A parte qualche passeggiata lampo nel periodo di Natale , sono quasi due mesi che non mi faccio una distensiva passeggiata fotografica, solo con i miei pensieri e la mia macchina fotografica. 
Che diamine!






Vabbè, almeno, con questo tempo bloccato in casa avrò lavorato chissà quanto sulle consegne arretrate. Neanche per idea. Il lazzaretto qui non ospita solamente me, ma tutti i membri della famiglia che significa niente asilo e quindi bimbi a casa. E bimbi a casa, per chi li ha, sa che significa solo una cosa: monopolio di qualsiasi cosa, te compreso.

Approfitterò di questo ignobile post "di sfogo" per una causa un pò più nobile, comunque, almeno non avrò costretto nessuno a leggere delle insulse lamentele, solamente.
La convalescenza blocca il corpo (mamma mia come bruciano gli occhi davanti al pc dopo solo una mezz'oretta, altro che fare postproduzione... mi immaginavo seduto come un automa con la mia copertina addosso a lavorare per ore su vari matrimoni...neanche 20 minuti filati e devo staccare) ma non la testa per fortuna e visto che, a parte venerdì scorso, le urla del piccolo ogni tanto danno anche un pò di tregua al cervello, si riesce a pensare e riflettere.




Il prossimo periodo sarà davvero molto intenso.
A parte alcuni impegni privati familiari da non sottovalutare (trasferta a Roma in un fine settimana), ci sono davvero parecchie novità in ballo che vanno coccolate ed alimentate.

Innanzi tutto tra meno di un mese scenderò nuovamente a Matera per un lungo weekend lavorativo. Con un piccolo team andrò a perfezionare l'organizzazione definitiva del Workshop di Ritratto che ho previsto per fine Marzo. E' il primo corso che propongo in trasferta (e che trasferta!!) per cui ho valutato la necessità di andare con largo anticipo a definire i dettagli.
Partiremo in 4: io, Enrico (Videomaker),  Cristine (la modella) e un altra persona che si occuperà del backstage fotografico e assistenza in generale. 
Andremo a realizzare dei promo video e fotografici per questa e per future iniziative. Sono particolarmente soddisfatto di questa iniziativa perchè, oltre che essere una esperienza sicuramente divertente, è stata la dimostrazione che alcune aziende hanno ancora voglia di provare e spendere "du spicci" senza nascondersi sempre dietro la solita "eh, ci interesserebbe, ma non abbiamo budget al momento". Molti della produzione sarà infatti dedicata a test e recensioni per alcuni prodotti. Vedere qualcuno che crede in te e supporta le tue idee è molto appagante.

Viaggio a parte, se tutto va bene si dovrebbe concretizzare una collaborazione con una grossa associazione studentesca per la realizzazione di alcune iniziative fotografiche (corsi, incontri, etc)

Ad Aprile, l'8 per la precisione, ci sarà nuovamente un doppio Workshop di Ritratto dimostrativo in una bellissima location. Sto, con l'amico Stefano di Photoshop Parma, cercando di trasformare l'evento in qualcosa di più, coinvolgendo un paio di grossi marchi. Se le uova di Pasqua non vi avranno steso del tutto, sarà una giornata interessante, non "lisciatela", soprattutto perchè sarà davvero "low budget".

Un neo-nato circolo fotografico del reggiano mi ha gentilmente invitato a tenere una serata, in veste di ospite, sul ritratto. Onorato, come sempre, ho accettato molto volentieri e quindi c'è in cantiere anche questo (zona Gualtieri-Gustalla).

Ultima, ma assolutamente non ultima, sarà l'esperienza didattica con i bambini dell'asilo che frequenta mio figlio (il "grande") che rientra nelle attività di coinvolgimento dei genitori e delle loro capacità/passioni/lavori. Terrò quindi una piccola lezione di fotografia per una super classe di 20 piccoli demonietti dai 3 ai 5 anni (O___o) in cui parleremo ma soprattutto farò fare fotografie e stamperemo tutti assieme  :D 
Non prendetemi per pazzo ma di tutto quello che mi aspetta è quella che mi sta dando più da pensare, ma ho sempre sognato che un giorno mio figlio si vantasse del suo papà "Quello è il mio papà!" per cui, rimbocchiamo le maniche e via!
Sicuramente ho dimenticato qualcosa, d'altronde sono un pò febbricitante, che pretendete?


Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.