// Photokina 2016. Tante conferme per il m43

Lo spettacolo del Photokina è iniziato un paio di giorni fa e alcuni dei colpi più importanti sono già stati sparati. Dopo un paio di giorni passati ad assorbire notizie, cercare info e confrontarmi con altri colleghi mi sono deciso a esprimere la mia opinione sul monto micro4/3 che è quello che mi interessa.





C'era grande attesa per le novità Olympus e Panasonic; nonostante i rumors ormai quasi confermati al 100%, servivano le conferme ufficiali e, soprattutto, vedere "con occhio" le novità.
La novità principale si chiama "continuità e stabilità" perchè quello che esce, sicuramente come il dato più concreto  da questi primi giorni è che il sistema micro43 è stabile, longevo  e proiettato verso un grande futuro. Nessun passo falso, nessun colpo di testa ma una line-up che cresce in ogni settore sia delle macchine (con una buona calma) che negli obiettivi di alto livello (Zuiko Pro e Leica Panasonic). Molto bene davvero. 




Le regine della prima giornata sono state loro: la Lumix GH5 e la Olympus OMD-Em1 II. Entrambe ripartono da dove si sono fermate le loro antenate, ossia spingere "oltre" i limiti (presunti) di un sistema che invece ad ogni nuova uscita stupisce per performance. 

La Panasonic Lumix GH5 si presenta come l'ibrido foto-video perfetto per il futuro. Le caratteristiche tecniche sono davvero fantastiche per chi si occupa seriamente di video, ma anche di fotografia e continua ad avvicinare sempre più il punto di incontro tra i due mondi per il prossimo futuro: ad un reparto video che ormai offre un 4K a 60fps con tutta la qualità richiesta dalle produzioni pià professionali si affianca una sezione di "video-grafia"a 6K che permette di estrapolare foto a 18 megapixel (si, avete letto bene, 18 megapixel) dai filmati. Andiamoci a rileggere cosa scrivevo qualche giorno fa sul 4K Photo e eleviamolo alla massima potenza. 
La GH5 reinventa totalmente il concetto di fotografia moderna e, qui lo dico e qui lo ammetto, se avessi lenti stabilizzate Lumix e non solo Zuiko, penserei seriamente a questa come mia prossima macchina PRO principale. 
Si, purtroppo, contrariamente a quanto è accaduto con le sorelle minori e la nuova G80/85 (evoluzione spettacolare della già ottima G7) nella GH5 sembra non essere presente alcun stabilizzatore sul sensore. Scelta commerciale o tecnica? Difficile dirlo da qui ma, nonostante tutto, la GH5 ha davvero suscitato tanti entusiasmi. Per vederla nei negozi ci vorranno più di 6 mesi, quindi meglio non trattenere il fiato per adesso. 


Molto molto interessante è anche la sorellina minore, la G80/85 che porterà il video professionale alla portata di tutti. 4K, stabilizzazione a 5 assi, 4Kphoto ancora più evoluto in un corpo più economico ma ricco di "feature". Davvero interessante anche nel prezzo che dovrebbe essere decisamente sotto i 1000€.




 Completano le novità un tris di zoom professionali a marchio Panasonic Leica, tra cui spicca, per mio interesse, un bel 12-60mm f/2,8-4. Seguono  un 8-18mm e un 50-200mm sempre di apertura f/2,8-4.








Per quanto riguarda Olympus la novità più importante si chiama OMD Em1 Mark 2, ma anche le lenti presentate, soprattutto lo spettacolare 25mm f/1,2 hanno lasciato a bocca aperta. 
La nuova ammiraglia potenzia, senza stravolgere, il precedente modello lasciandone intatti ergonomia e design (e questa è cosa buona e giusta!). Più risoluzione, più velocità (18 scatti al secondo con otturatore meccanico), sistema di Af completamente rivisto, miglior autonomia di batteria (si parla di quasi il 40% in più), nuovo EVF ad altissime prestazione (120fps e zero lag), doppio slot di memoria (finalmente!) video 4K a 24/25/30p, Hi Res shoot a 50mpx.
Ovviamente resta da vedere sul campo quanto tutto questo si trasformi in realtà concreta e quanto invece resterà solo un risultato di test di laboratorio ma in definitiva sono estremamente soddisfatto di quanto presentato in questa nuova macchina. In più, memore delle notevoli migliorie che sono state introdotte negli anni con nuovi firmware sul modello precedente, sono sicuro che nel corso della sua lunga vità la Em1 II crescerà ancora come performance e caratteristiche.





Presentata anche la nuova EPL-8, della serie Pen, che va a posizionarsi nella fascia più bassa dell'offerta della casa giapponese. La novità principale sembra l'estetica , davvero retrò. 


Robin Wong ha già avuto modo testare la lente. qui il suo blog.
Foto di Robin Wong


Parlando di ottiche a marchio Zuiko, sicuramente è il 25mm Pro che ha catalizzato le attenzioni di tutti. Arriva, per il sistema Olympus, il primo obiettivo a scendere sotto f/1,8 e le prestazioni sono da urlo!! (anche il prezzo non scherza però!!). E' il primo di obiettivi fissi di questa luminosità e se questo è l'inizio... Le dimensioni sono abbastanza importanti rispetto alla media del corredo, lontanissime dalla compattezza dell'ottimo 25mm 1,8 (vedi foto) ma la resa ottica è davvero strabiliante. Spero di poterne provare un esemplare quanto prima!!
Presentati anche il nuovo 12-100 Pro f/4 (molto più caro del previsto, a mio avviso con i suoi 1200e passa €) ma perfetto come tuttofare di qualità professionale veloce e tropicalizzato (i samples sono davvero ottimi!!) e un nuovo macro di focale 35mm.




Una ultima nota su Sony che presenta, a sorpresa, una nuova A99 II. Il senso di questa cosa penso sia sfuggito ai più, soprattutto dopo che quasi tutta l'utenza professionale o hardcore del marchio, negli utlimi due anni, ha venduto tutto per passare o ad altri sistemi o al nuovo innesto E. Proporre, adesso, questa macchina, a me sa molto di non-sense. Un contentino per pochi perchè onestamente chi è che vorrà investire ancora in un innesto sempre più agonizzante? Strategia molto confusa per il marchio giapponese nella gestione dei prodotti a proprio brand. Le caratteristiche della macchina sono ottime, con sensore FF da 46mpx, super AF e Buffer, 5 axis e tante altre cosette sul video che fanno sembrare la nuova 5D già superata di parecchio... con la differenza che però tutto questo ben di dio lo useranno in 4 gatti, della seconda, invece, ne venderanno milioni di pezzi.

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.