// E alla fine arriva ...

Citando il famoso film " e alla fine arriva Polly" devo ammettere che infine è arrivata (una) Nikon nella squadra degli attrezzi. Ci tengo a precisare che è "solo" una Nikon, è semplicemente una aggiunta al corredo che è rimasto inalterato (quasi.. ok, ho venduto il 75mm ma ne parliamo dopo).



So che potrei sembrare psicopatico con questi continui cambi ed aggiunte, e forse un pò di follia regna in me, ma devo ammettere che dietro tutto questo chaos regna una idea di ordine supremo non indifferente (non so perchè ma non credo di aver convinto nessuno). La verità è che, tentato da un amico, volevo comprare il Pana-Leica Nocticron 42,5 f/1,2 come ottica "ultimate" da ritratto. Contrariamente al 75mm che per quanto eccellente è un pò troppo lungo, essendo di fatto equivalente ad un 150mm, l'85mm equivalente è una lente che si usa molto di più e la ridotta PDC dona un look molto "treddì" ai ritratti. 
Ma a quel punto si è scatenata in me una guerra intestina che vedeva in campo due contendenti: da un lato il suddetto Nocticron, dall'altra un investimento ex novo per un mini-corredo alternativo solo per ritrattistica, completamente staccato dalle esigenze di reportage matrimoniale o altro, quindi. Effettivamente il budget era lo stesso e, indovinate un pò, alla fine ho preso la seconda strada. Ma perchè proprio una Nikon? Semplice. Ho trovato una occasione irrinunciabile su l'unico modello di Nikon che abbia mai davvero apprezzato, la D700.  File giusti come dimensioni, mirino ottimo, ottima meccanica. Forse l'ultima vera grande Nikon senza problemi di produzione e noie varie.

85mm

 50mm old

Devo ammettere che quando l'ho impugnata per la prima volta, abituato alla mia EM-1 mi sono trovato in difficoltà. Non ricordavo quanto fosse impegnativo maneggiare un mostro del genere, ma è durato poco, ha una ottima ergonomia, nonostante faccia ancora fatica ad orientarmi tra tasti e menù.
Assieme alla macchina ho preso un 50 1,8 AF, vecchio tipo, ceduto quasi immediatamente a favore del nuovo 50 1,8 G. Come da programma voglio avere solo lo stretto necessario per ritratti e quindi ho preso la lente per eccellenza, un 85mm, e ho scoperto, con immensa gioia, che il Nikkor 85mm 1,8 G è una vera meraviglia pur costando 1/3, da nuovo, dei blasonati cugini super-pro. E stato in questo frangente che ho deciso di sacrificare il 75mm Zuiko: bello, bellissimo, una vera lama ma sempre un pò inutilizzato, sempre nella borsa ma mai spesso utilizzato. Effettivamente lo Zuiko 40-150 Pro 2,8m con il suo stop di differenza copre egregiamente il 90% delle situazioni e mi trovavo a preferirlo, per comodità, anche in fase di ritratto. Durante gli eventi, neanche a parlarne, per cui il 75 era quasi sempre a riposo.


Il nuovo 50 mm è davvero ottimo

Devo ammettere che nonostante avessi ragione su diverse cose (primo tra tutti i colori che restituisce nativamente la D700, parecchio, ma parecchio sotto la sua coetanea A900 usata per parecchio tempo, ad esempio senza tirare in ballo Olympus), di una cosa non mi ero mai reso conto bene: la qualità del sistema di lenti Nikon nella fascia di prezzo media. La nuova generazione di ottiche non professionali come il 50mm 1,8  AF-s G e il suddetto 85mm 1,8 G hanno una resa impressionante già a tutta apertura. I test di Dxo parlano chiaro, migliori dei loro fratelli 1,4 che costano il doppio se non il triplo, addirittura. Costruzione adeguata  e qualità ottica eccellente. E questo era proprio quello che volevo, non scendere a compromessi ma spendendo il giusto. 

l'85 mm ha una resa pazzesca e un Af molto buono. Il mio miglior "vetro" in questa categoria è stato lo Zeiss Sony 85mm 1,4 e, se devo dirvi la verità, non trovo differenze sostanziali tra i due, a parte il prezzo di listino. Ma la vera sorpresa è stato il 50mm, un rasoio già a TA e non solo su formato ridotto dove è più facile avere qualità con ottiche economiche. Meno di 200€ (da nuovo) per una lente che sta spingendo molti a downgradare il modello superiore f/1,4 che non rende così bene a TA.

A parte qualche test casereccio, per adesso non ho ancora modo di effettuare alcun impegno lavorativo con il nuovo corredino, ma rimedio molto presto: domenica prima uscita ufficiale.

Ora resta solo da prendere un grandangolo per il m43, poi forse, lo zen è raggiunto.

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.