// Lili

Mattinata impegnativa fotograficamente parlando, quella di ieri. Location difficile (una stanza di una casa che non avevo potuto vedere personalmente), truccatrice nuova, accessori nuovi da provare. Per fortuna Lilia la conosciamo bene ed è sempre una garanzia :).

Lilia


Quando Lilia mi mostrò qualche scatto a cui voleva ispirarsi per questo set, il mio primo pensiero fu: servirebbe un bel beauty-dish. E difatti ieri è stato proprio il momento ideale per "spianare" l'ultimo acquisto nel campo dei modificatori di luce, sempre adattabile agli adattatori Godox di cui già tanto vi ho parlato (penso che ne prenderò una altra coppia, già che ci siamo).



L'idea originale per lo shooting di ieri era quello di andare in un qualsiasi posto in esterna che prevedesse la possibilità di stare al chiuso (un capanno, un fienile, un qualsiasi posto) ma il meteo non la pensava allo stesso modo e così, invece che rinunciare abbiamo modificato il piano e ci siamo avvalsi di un comunissimo muro bianco e una normalissima stanza. I limiti della situazioni sono stati chiari nella impossibilità di inquadrare correttamente a figura intera e, soprattutto, dal mio punto di vista, avere una libertà di movimento sufficiente (cosa che crea tensione e distrazione): mi sentivo il classico elefante in un negozio di porcellane. Tutto sommato, una volta trovato il ritmo giusto è andato tutto ok.



Chiara, la truccatrice è stata molto brava sia nelle sue mansioni che come aiuto fotografo. Il suo lavoro  è stato fondamentale per ricreare il look che avevamo in mente. Anche lei quindi entra a far parte del "team" di collaboratori fidati :)




Lilia, come sempre, è stata strepitosa nel suo saper esibirsi. Non mi stancherò mai di ripeterlo ma lei, è fantastica: riesce ad essere contemporaneamente se stessa  e impersonare una parte nello stesso momento. E' energia pura, simpatia e allegria. E' davvero fantastico fare foto con lei.

In pochi minuti ho allestito un set luci che ha funzionato molto bene (o almeno ha funzionato come piaceva a me) con beauty dish come luce principale  e un grande softbox lateralmente a dare un pò di luce di aggiunta. Superati primi momenti di panico in cui i radiotrasmettitori per flash non andavano, lo shooting è andato senza problemi con una ottima autonomia del sistema (quasi 300 foto e quindi altrettanti lampi senza dover mai cambiare le pile).

Fotografie: 

Ugo Baldassarre // Ugo B. Photo 
www.ugobaldassarre.com
info@ugobaldassarre.com

Make Up:
Chiara Montemurro // Fb page 

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.