// Dormire, dolce dormire.

In questi giorni mi sono trovato spesso a passeggiare con il mio figlioletto comodamente stravaccato nel suo passeggino e mi sono accorto di come gli sguardi dei passanti siano, costantemente, affascinati dal piccolo dormiente.


Ora, è vero che il mio piccolo splendore è un cattura sguardi, ma tutto questo mi ha portato a riflettere sul fatto che quando dormiamo assumiamo forse il massimo della nostra tranquillità, e mostriamo il nostro lato più vulnerabile e allo stesso tempo affascinante.




Evidentemente non sono l'unico a pensarla così. Il grande Ferdinando Scianna è stato da sempre affascinanto dalla siesta, dal relax, dalle persone abbandonate su una panchina, ciondolanti in qualche angolo di pace ed intimità.
Ricordavo alcune sue parole a proposito di una foto scattata ad un bambino in spalla a sua madre mentre  discuteva con J.Koudelka (amici di poco conto eh? :) ) se inserirlo o meno nel suo progetto fotografico di persone che dormivano.


Neanche a dirlo, proprio l'altro giorno, mi sono imbattuto in una copia a super prezzo di tale volume fotografico (e non ho esitato un attimo) presso il Libraccio (a proposito, è un ottimo posto dove andare a cercare materiale interessante a ottimo prezzo). 
E' stata una simpatica coincidenza questa, che ha dato via a una serie di considerazioni che ho voluto quindi condividere.




Considerazioni molto semplici, in effetti, sul fatto che a volte basta solamente un piccolo soggetto, una piccola idea, una propria "passione" per dar via a qualche progetto interessante, fotograficamente parlando.
A volte ci perdiamo in un mare di dettagli, di idee, di sperimentazioni, alla ricerca di un "quid" che esalti il nostro lavoro, che ci faccia emergere dalla massa e non ci accorgiamo di quanto sia proprio il quotidiano, la nostra sensibilità, ad offrire ancora il maggior numero di spunti interessanti.

E' poi la forza dell'autore, della sua voglia di ricercare, e soprattutto nel suo modo di esporre il suo progetto che fanno la differenza tra una serie di foto e una grande raccolta di foto.

Quale sarà il vostro prossimo progetto?




Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.