// Sony: all'attacco!!

La strategia di Sony per il 2014 è altamente di attacco! Contrariamente ad altri marchi di "nicchia" (sebbene la situazione di Sony sia abbastanza diversificata nel mercato) che tendono solamente a mantenere il proprio zoccolo duro (vedi Pentax, ad esempio), Sony sta iniziando a premere l'acceleratore sia sul fronte tecnologico (nuovi sensori anche per terze parti) sia sulla diversificazione dell'offerta.
E' proprio qui che ci sono le maggiori novità (e confusione).


prime immagini "ufficiali" in low res della A7, la ex-nex FF passata alla gamma A

Innanzi tutto le linee di prodotto sembrano essere diventate ufficialmente due (come già adesso, ma con delle differenze). Le Sony Alpha e le Sony Nex. Ultimamente erano circolati dei nomi in codice che avevano un pò confuso le acque, tipo ILCE e ILCA: niente di preoccupante, sono semplicemente i nomi in codice dei nuovi prodotti rispettivamente con innesto E o A che poi diventano sul mercato i nomi che conosciamo.


Fino ad ora la linea Alpha era costituita dalle macchine con innesto A- Mount (ex Minolta) e le Nex erano le Mirrorless con innesto E. La recente introduzione delle  della Alpha 3000 ha però cambiato le carte in gioco perchè è una simil-reflex con mirino elettronico ma innesto E.
Spariscono quindi le SLT, ossia le reflex-non-reflex con mirino elettronico e specchio fisso traslucido (A77 e A58 di quelle in mio possesso) delegando alla A58 l'eredità della specie (se volete un consiglio prendetevene una finchè ne trovate, è una GRAN macchina!!) e si passa al sistema mirrorless puro con però doppia baionetta. 
Ci saranno corpi più professionali con innesto A e meno con innesto E (come appunto la A3000). la differenza diventa quindi che le Alpha saranno macchine dotate di mirino elettronico incorportato dalle sembianze più professionali, mentre le Nex resteranno di dimensioni ridotte e senza la forma classica della reflex.
Confusi? Anche io. Ma non è complicato.
Basta vedere la tanto chiaccherata Nex Full Frame (in dirittura di presentazione uffciale)che in realtà è diventata una A7/A7r (famiglia Alpha quindi e non più Nex) con innesto E in formato full frame.

La nuova Nex5t è alle porte (e cambia pochissimo dalla 5r... se ne trovate una prendetela subito, costa molto poco attualmente in fine stock) e mantiene forma Nex e innesto E.

Nonostante questa confusione Sony sta facendo una cosa molto importante nel mercato. Sta portando la qualità del formato pieno in corpi macchina discreti e silenziosi. La Nex 7 al momento del lancio aveva impazzato come corpo di ripiego per ottiche Leica (pur avendo un fattore di crop 1,5). Il pieno formato di questa nuova specie potrebbe attrarre tantissimi utenti non disposti a spendere 8000€ per un corpo da collezione e interessati invece a fare ottime foto. Canon cosa fa? Dopo il fiasco della EOS M tanta di bissare con la EOS M2. Nikon continua a sfornare Serie 1 tutte uguali.
Le uniche a tenere davvero botta sono Olympus e Panasonic, ma i loro corpi non sono adatti a soddisfare i palati dei maniaci delle ottiche vintage di gran classe come i 35mm della Leica (il fattore crop 2x snatura di suo la classicità di questi obiettivi) e il successo commerciale di una macchina tanto atipica e costosa come la RX1 ne è stata una conferma.

Sul fronte più professionale si attendono ancora notizie sulle nuove generazioni di macchine con innesto A, ma sono tutte confermate con i nuovissimi sensori (fino a 36mpx in APS, pare O.o) visto che la produzione di ottiche continua a ritmo spedito (solo quest'anno il nuovissimo ZA 50mm 1,4, il 70-400 GII e il 70-200 G II, tutte di gamma Pro). Sarà un 2014 scoppiettante, e non so quanto Canon e Nikon debbano ancora star tranquille sulle loro posizioni.

1 commento:

  1. Bisogna anche dire che le nuove A7 e A7r avranno un prezzo piuttosto contenuto rispetto a quanto ci si aspettava.
    Sembrano buone anche le caratteristiche.
    Mi preoccupa un po' di più il roadmap degli obiettivi: zoom f/4 ed un 35 f/2,8... per i miei gusti si salva bene solo il 55 f/1,4. Spero solo che Sony non si attacchi alla filosofia degli anelli adattatori come ha fatto con le vecchie Nex, senno' siamo punto e a capo.

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.