// LSD :: Lusso Sfrenato Digitale

Sony RX1, Leica X Vario, Hasselblad Lunar. Cosa hanno in comune questi tre prodotti?
Ma ovviamente il prezzo di listino, ben oltre l'umana comprensione (o forse no?). 
E se fra tutte la Sony Rx1 ha comunque una giustificazione tecnologica (sensore Full Frame e una ottica Zeiss 35mm fissa con prestazioni impressionanti) le altre due hanno ben poco da dire a loro discolpa.


Sony RX1

Leica X Vario (anche nota come Leica M mini)


Hasselblad Lunar




La Leica prova a proporre questa X Vario (non si sa bene per qualche scopo visto un obiettivo parecchio scuretto 28-70mm eq f/ 3,5-6,4) per rispondere all'avanzata delle compatte hi-end (GiX, Rx100 etc... ) dimenticandosi però di mettere mano al listino prezzo. Sarà anche una Leica, con tutta la classe, la qualità e lo stile, ma onestamente 2500€ mi paiono parecchi assai.
Ancora peggio la Hasselblad-Lunar (basata su NEX7 Sony). Appunto, una Nex 7 infarcita di inserti in pelle, legno, avorio, oro (ok, sto esagerando) compatibile con le ottiche Nex (quindi neanche un progetto ottico nuovo). Avrei concepito un prezzo doppio, per l'esclusività ma $6000 (si, Seimila Dollari!!!) mi paiono tantini molto per una macchina a sensore APS-c che puoi portarti a casa con meno di 1000€ rinunciando alla scritta Victor Hasselblad. 

Ma per chi sono questi prodotti?
Lo ammetto, se avessi qualche migliaio di euro a disposizione (e avessi già un corredo super pro) un pensierino alla RX1 lo farei. E' bella, comoda, con una qualità di immagine pazzesca. DXO ha decretato che il 35mm f/2 che la equipaggia è al pari dei migliori Leica (che da soli, senza macchina fotografica costano il doppio della RX1) e in alcuni ambiti, soprattutto amatoriali può essere la macchina fotografica definitiva. Peccato che qualsiasi accessorio si vada a toccare sono centinaia di euro che partano... il mirino ottico costa qualcosa come 350€, quello digitale non ve lo sto neanche a raccontare!
Ma le altre due?
Collezionismo? Manie di grandezza? Soprammobili per nababbi? Mi spiace, ma non viene in mente nessun altro motivo per cui una persona interessata a fare fotografia debba sperperare tanto utile capitale per oggetti così "futili".

Ho volutamente lasciato per ultima la povera Nikon A. A me spiace parlare male spesso di Nikon, ma mi domando se davvero progettisti e uomini marketing del brand si mettano nei panni dei clienti prima di proporre qualcosa di nuovo. 1000€ (e oltre se presa in un negozio fisico) per una compatta a obiettivo fisso (35mm eq, formato Dx) che non ha un decimo del fascino di una Fuji X100s o di una bella Olympus Em-5 con 18mm fisso. E quindi.. perchè? Percheeè?
Prevedo grossi crolli di prezzo e bundle imbarazzanti a breve (Canon Docet con la "fortunata" serie M).

Ho capito, insomma, che sto LSD non fa per me. E per voi?

2 commenti:

  1. Sono decisamente imbarazzanti. Soprattutto quando puoi comprarti una Nex o simili a decisamente meno. Sta mania del finto Vintage è quantomai bislacca, a mio modo di vedere. Vuoi una roba vintage? Comprati una Leica vera e spara a pellicola, poi possiamo riparlarne. Ma avere oggetti il cui rapporto qualità prezzo risulta ridicolo secondo me non ha senso.
    Chiaramente poi trovi sempre la radical chic "appassionata" di fotografia che qualche dollaro in più lo spende per avere uno di questi tre soprammobili.

    RispondiElimina
  2. Condivido in pieno quanto dici. A mio parere però anche la RX1 la trovo una trovata commerciale (per quanto ottima). Ok l'ottimo obiettivo, ma questa storia del full frame non ci sta molto... Cosa costa un sensore Full Frame? Non molto visto i prezzi delle reflex full frame attuali. E' difficile fare una compatta per full frame? Direi proprio di no visto che ai tempi della pellicola le compatte erano TUTTE full frame, anche quelle da 100.000 vecchie lire. Quindi mi suona molto di trappola commerciale, ben studiata e realizzata.

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.