// il nuovo (vecchio) 50-200 f/ 2,8-3,5

A volte faccio cose poco comprensibili, anche a me stesso. A volte poi mi pento, altre volte no. Questa volta credo che mi posso inserire nella seconda.
Ad un qualsiasi osservatore o lettore comune le affermazioni che seguiranno potranno sembrare poco concrete o frutto dell'auto-convincimento. Io invece sono convinto di aver fatto una scelta azzeccata.

Non sempre è possibile procurarsi i componenti di cui necessitiamo (o che semplicemente bramiamo) comprandoli ex novo per cui ci si guarda bene intorno nel mondo dell'usato. La fortuna di utilizzare brand poco diffusi è che anche gli altri utilizzatori sono spesso un pubblico di nicchia attento e meticoloso nell'uso della propria attrezzatura. Insomma non essendo roba che trovi al supermercato in sottocosto è chiaro che a) ci stia attento b) la compri se ci tieni davvero c) se la rovini non la ritrovi in offerta sottocosto (again).
Ne consegue che l'usato di brand quali Olympus, Sony, Pentax e altri meno noti è praticamente un quasi nuovo.

L'altro giorno ho avuto necessità di acquistare una nuova ottica, il Samyang di cui abbiamo già parlato. Essendo più uno sfizio che una reale necessità non ho voluto investire più denaro del dovuto e ho deciso di procedere con una permuta. Ma cosa permutare?
Il corredo Olympus è ormai intoccabile, quello Sony appena preso, quindi... l'idea malsana. Vendere il pezzo da 90!!! il 50-200 SWD, considerato una delle eccellenze del sistema E di Olympus per prendere il Samy (eresia!!!) e una differenza in denaro.








Si, ok, mi vendo il super tele e poi? Con cosa me lo ricompro?
Bhe ovvio. ne prendo uno uguale a meno no?! :)
Ed eccomi qua. Con il mio nuovo/vecchio 50-200 2,8 (non swd) al posto del nuovo modello. Le differenze? Bha. più leggero e meno ingombrante, stessa identica qualità. leggermente meno veloce, ma non meno preciso.
C'è una cosa che mi da sempre da pensare quando si parla di Autofocus. si parla sempre di velocità della messa a fuoco, ma raramente della precisione. 
Un motore di messa a fuoco può essere velocissimo, ma impreciso ricordiamocelo. Il 50-200 old, a dimostrazione della perfezione ottica Zuiko fin dagli esordi nel digitale (si parla di 10 anni fa) si fa sentire su questo campione. Bellissimo!
Nitido, incredibilmente nitido e con dei colori pazzeschi, è e resta anche così la ottica migliore del sistema.
è un pò lo stesso motivo per cui qualche mese fa ho abbandonato anche il 12-60 SWD a favore del 14-54 old. Probabilmente è la E3 che non sfrutta al massimo l'autofocus delle lenti più recenti ma poco importa, visto che ormai è quasi sicuro che questo sistema, per come lo conosciamo non evolverà ulteriormente.

Avevo adocchiato questo esemplare (nuovo praticamente) già da qualche mese, e al momento giusto ho pensato di fare questo "change", pazzesco per qualcuno, del tutto legittimo secondo il mio parere. Ovviamente ho trattato un prezzo molto amico, ma d'altronde se dopo 6 mesi che hai un oggetto del genere in casa non lo hai venduto è chiaro che è fuoriposto nel tuo negozio. Ho fatto una offerta e a quanto pare il prezzo, seppur molto basso per l'oggetto in se è stato ritenuto valido.

Le foto di ieri mi sembrano abbastanza esplicative in tal senso. :)


2 commenti:

  1. Nessuno comprende più di me le follie... Abbiamo scritto dello stesso argomento in contemporanea (giuro che non ti avevo letto) :D

    RispondiElimina
  2. Ahah, ho visto! bhe, deve essere una sorta di "modus operandi"comune a tutti noi amanti di questo mondo.

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.