// L'importanza di saper raccontare una storia

volantino sposi 2012 (interno) 


Prendo ad esempio un film molto noto appena uscito. Batman, onestamente, mi ha sempre fatto abbastanza ridere sia come eroe, che come personaggio. Non ha poteri, non ha mutazioni genetiche, non ha nulla di strabiliante a parte i soldi e tantissimi gadget tecnologici.
Eppure Nolan, dopo anni di tentativi, è riuscito a raccontare Batman concreto, realistico. Approfondendo il personaggio sia dal punto di visto umano che psicologico. E lo stesso ha fatto, magistralmente con i suoi avversari. Il segreto? I dettagli e la cura nell'approfondire il racconto sotto diversi punti di vista.


Ecco che quindi che il modo in cui si racconta una storia è, forse, tanto importante quanto la storia stessa. Il ruolo del narratore non è assolutamente secondario, così come non lo è quello del fotografo cui affidiamo i racconti delle nostre storie, dei nostri ricordi.

Tutti siamo in grado di ricordare a distanza di anni una bella storia, o un bel momento. Ma quando il tempo inizia a logorare piccoli frammenti di ricordi, pian piano il racconto si fa più confuso, i dettagli si perdono e di una bella storia può rimanere solo un ricordo generale, privo di importanti particolari.

A volte basta solo riguardare un' immagine o ricordare una persona che, magicamente, un intero avvenimento si materializzi nella nostra mente come se fosse accaduto solo pochi attimi prima. Questo non deve essere lasciato al caso. Le storie importanti meritano di essere raccontate.

Una storia, un racconto, un evento, una narrazione diventano tanto più avvincenti e duraturi nella memoria, quanto più precisi sono i dettagli che li compongono.

E le fotografie sono il miglior racconto che possiate scegliere per condividere i vostri preziosi ricordi.



www.ugobaldassarre.com

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.