// Il Ponte del Mare

Pescara, 2012.
Che mancassi da questi posti da diversi anni, dopo decine di estate passate a scorrazzare su questi lidi, mi è stato palese nello stesso momento in cui l'ho visto per la prima volta. Non lo avevo mai neanche visto in costruzione, per cui è stato come se fosse nato dal nulla.
Era l'ultima sera a disposizione e, onestamente, non è che avessi avuto molto tempo per dedicarmi alle fotografie in questa manciata di ultimi giorni di ferie, ma volevo andare a godermi l'installazione di Toscani in centro città e così ho preso coraggio, ho abbandonato la spiaggia e mi sono messo in auto.

  


Il ponte, chiamato Ponte del Mare, congiunge il lungomare sud di Pescara con quello nord, permettendo l'attraversamento pedonale e ciclabile del Pescara e del porto Canale.
L'imponente struttura si snoda e si biforca sul fiume, con ingresso sul lato sud nei pressi del Porto Turistico. Giunto in quei pressi, la luce radente del vicino tramonto e la strana commistione di architetture mi ha convinto a fermarmi ed effettuare un pò di scatti. 
Più che la struttura in se, mi ha interessato l'integrazione con l'ambiente circostante. Osservare questo enorme "serpente metallico" snodarsi a mezz'aria tra baracche del mercato e palme degne della miglior California mi ha offerto uno spunto diverso dalla solita foto-cartolina.

 
  
  
  
  
  
  
  
Note tecniche : Olynmpus E-1 + Zuiko 12-60 2,8-4 SWD
Adobe Lightroom 4.1







Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.