// Road to Matera 2018 - Gravina

Un viaggio non è solo andare, vedere, tornare. Viaggiare è anche parlare, condividere, scoprire cose e persone. Per questa nuova (ultima!?) missione estiva in terra materana ho deciso di condividere il viaggio con due persone solo parzialmente coinvolte nella fotografia. Cercavo punti di vista differenti dal solito commento o occhio fotografico di chi vede la Puglia o Matera per la prima volta.
Cercavo scambio di opinioni, spunti nuovi ed interessanti, paragoni e citazioni per nuovi spunti. Volevo ampliare la mia percezione della mia terra e dei miei luoghi, delle persone e delle abitudini, attraverso gli occhi di chi viaggia tanto. E così che ho conosciuto Gaia e sua madre Paola, giornaliste e scrittrici, che, non curanti della missione "Bruna", si sono avventurate con me (e con Andrea e Daniele, ma loro erano con me anche per altri motivi).


Gravina in Puglia (BA)



3 giorni da gestire di cui il secondo (quello clou) sarebbe stato davvero stancante; anche il clima non sembrava dare concessioni, ma meglio così, visto che le ultime 3 occasioni in cui ero tornato a "casa" avevo portato pioggia e maltempo.
Abbiamo quindi optato per un approccio molto conservativo, lasciando perdere inutili tour in auto e stancanti spostamenti sotto il sole, conservando le energie per quando sarebbero servite. Il Workshop del giorno precedente, inoltre, si faceva sentire (per quanto mi riguardava) per cui sono stato ben felice di gestire la giornata in maniera molto soft.




Gravina in Puglia
Vicinissima ad Altamura, Gravina sta risorgendo, negli ultimi anni, forte di un centro storico bello e caratteristico (una piccola Matera, si potrebbe quasi azzardare). 
Negozi e negozietti di ogni genere si alternano con locali e bar curati ed eleganti sottendendo vita e turismo in forte espansione. Tante le insegne di case vacanza e B&B, nati un pò come satelliti alla vicina Matera, un pò (soprattutto direi) per offrire accoglienza ai turisti più curiosi di esplorare anche la bellissima murgia pugliese (siamo nel Parco dell Alta Murgia, d'altronde).



L'accoglienza del paese è solare. Tanta gente in giro, d'altronde è domenica e qui, la festa è sacra. Ci si veste bene, si va a messa e poi in giro, al bar a prendere le "paste" e a far due chiacchiere in piazza. Lungi dal ritmo frenetico delle domeniche lavorative che ormai impestano la nostra società, qui sembra che tutto scorra come è sempre stato. Le persone sembrano godersi il loro tempo senza frenesie.
Procediamo attraverso il centro storico fino alla cattedrale che si svela in tutta la sua bellezza una volta che ne varchiamo i portoni.


Alcune gentili persone ci indicano come raggiungere uno dei punti più interessanti, il ponte, ma abbiamo poco tempo e la luce, di tarda mattinata, non si presta troppo al realizzare qualche scatto interessante, per cui decidiamo di rimandare a qualche successivo momento del viaggio in cui vorremmo fare qualcosa di riposante (purtroppo questo non accadrà, ma me lo sono segnato per la prossima occasione, non mancherò!!).



Il gruppo ha andature e interessi diversi, per cui ci uniamo e separiamo in continuazione, seguendo, rispettivamente soggetti e interessi specifici. Come al solito mi concentro maggiormente sulla vita, le persone, gli atteggiamenti del luogo senza disdegnare, ovviamente, qualche panoramica.





Ho puntato davvero sulla massima trasportabilità, per questa mattina. Olympus EP5 e 17mm Pro (meno sbilanciati di quello che sembravano a primo acchito) e il 7-14 Pro in borsa per eventualità che si sono, onestamente, verificate poco.
Gravina ci ha regalato una bella mattinata, rilassata e piacevole, fotograficamente appagante ed è stata un ottimo antipasto per tutti per prendere confidenza con il posto e le persone, sempre disponibili e col sorriso sulle labbra.




Il pomeriggio è dedicato al primo approccio alla città dei Sassi, per poterci orientare meglio, il giorno successivo, nella bolgia infernale che sarebbe diventata, letteralmente invasa, per le celebrazioni di S.S. Maria.

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.