// Olympus Em1 mark 2 = 2000 caffè. Bene così!!

E vi spiego il perchè!
Innanzi tutto qualcuno in meno di 2000 caffè, visto che qui a Parma, almeno, il costo ufficiale è di 1,10 €... ma non divaghiamo. 
Scrivo questo post, e vi assicuro che non prendo un caffè da Olympus, in difesa della politica prezzi adottata per la nuova ammiraglia.
Che sarebbe "costicchiata", era nell'aria... che sarebbe costata "così", non se lo aspettava quasi nessuno.
Ed è successo un pò un putiferio, in rete. Oltraggio, tradimento, pazzia... chi più ne ha, più ne metta.





Io invece, dandomi anche un pò la zappa sui piedi perchè prima o poi me la dovrò comrpare, sono a favore di questa politica prezzi, e vedrò di esprimere il mio pensiero pacatamente e in maniera oggettiva.

Innanzi tutto, nessun prodotto ha un suo prezzo reale. Qualsiasi prezzo affiabiatogli è il risultato di una serie di parametri tra cui, importantissimo, quello relativo al "bisogno" che si riesce a creare dell' oggetto stesso. Perchè nessuno si lamenta più se uno smartphone costa 900€? Ormai è stata creata la necessita e allo stesso tempo il valore del "brand" e quindi è dato per scontato che quell'oggetto "vale" 900€. 

La nuova Em1 mark 2 alza l'asticella delle prestazioni di un intero settore fotografico sotto tutti i punti di vista e, pertanto, è ovvio che abbia un prezzo elevato. Ma quanto più elevato?
Quanto alto è il "senso di bisogno" che riesce a creare nel target cui fa riferimento: quello dei professionisti, in primo luogo, e degli utenti molto esigenti.

Olympus ,e in generale il sistema Micro43, ha da sempre, intrinseco, un grande vantaggio e allo stesso tempo un limite, che è quello dell'uniformità del sensore. In pratica, modello dopo modello, le prestazioni dei vari prodotti che si vengono a trovare contemporaneamente a catalogo, non si discostano molto per quanto riguarda la qualità di immagine: questo viene a creare un pò di confusione.

Attualmente ,ad esempio, la EM5-mark 2 si trova ad offire prestazioni superiori alla EM1 e anche la Em10 -2 ha un sensore migliore per alcuni aspetti. 
Insomma, differenziare maggiormente le fasce e i target, era sicuramente una cosa da fare e, la Em1-mark2 grida a gran voce, con le sue esclusive caratteristiche PRO (doppia scheda, super batteria, Af da primato etc) che resterà al comando della gerarchia anche in futuro quando usciranno nuovi modelli di fascia non-pro.

E' facile presumere che queste caratteristiche non saranno incluse sui futuri modelli di fascia medio-bassa, proprio per tenere un netto distacco dal livello PRO della ammiraglia. In questo discorso si inserisce anche la creazione di un servizio di assistenza dedicato a questo modello, per professionisti: valore aggiunto per chi deciderà per un investimento importante con questo brand.

Duemilacaffè per una macchina al top del suo sistema per i prossimi 4-5 anni non mi paiono una eresia. E non lo sono.Per niente.
E' una scelta senza compromessi. E' il massimo dell'espressione tecnologica di un sistema eccellente. Ed e' lo stesso prezzo che la concorrenza richiede  una macchina "seria" ma non top di gamma. Con gli altri brand ci portiamo a casa dei compromessi: la nuova EM1 è invece il TOP cui un utente Olympus può aspirare e il prezzo rappresenta in pieno questa filosofia. Ho letto commenti del tipo "vabbè, ma allora mi prendo una Pentax K1, costa uguale ed è Full Frame"... Ma se hai investito soldi, tempo, e quanto altro già in un sistema che, evidentemente ti soddisfa, che senso ha pensare di migrare ad altro completamente diverso? Non lo comprendo.

Troppo cara, poi per chi? Per chi la vuol prendere al day one? Sono scelte, di chi vuole la primizia e giocattolo nuovo. 
Le mie due Em1, ad esempio, sono ancora in perfetta forma, e prontissime per tante altre avventure. Non ho certo quella fretta e impellenza di possedere il modello nuovo appena sfornato per fare quello che già egregiamente faccio con quello che ho. 
I veri professionisti sono attenti, molto attenti, a rientrare anche nelle spese, ad ammortizzare gli investimenti fatti, non solo possedere giocattoli tecnologici. 

A tempo debito saprò che potrò acquistare una macchina eccezionale, al prezzo richiesto, probabilmente già calato per il normale livellamento dei prezzi passata la novità del lancio e magari con qualche interessante incentivo.

La EM1-mark 2 smette di essere la "macchinetta buona da affiancare ad altro" e dice a gran voce che è la prima donna di un sistema ormai davvero incredibile per qualità e versatilità.



www.ugobaldassarre.com


1 commento:

  1. concordo in tutto, tranne che sull'attendere.
    LA VOGLIO SUBITO!
    Punto.
    E pago per appagarmi.

    RispondiElimina

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.