// Scegliere il corredo e l' attrezzatura - pt 4

Fotocamere Reflex e NSC (aka Mirrorless o Evil)









Sebbene abbiamo detto che si possa fotografare con qualsiasi oggetto atto a catturare immagini (cellulari compresi), se parliamo di Fotografia, l' oggetto che viene subito in mente è la fotocamera Reflex. Oggi vedremo come, oltre ad essa, esistano nuovi sistemi in grado di dare stesse prestazioni e soddisfazioni, poichè basate sullo stesso, o quasi, principio.


Le fotocamere Reflex si chiamano così per il semplice fatto che uno specchio permette, tramite il riflesso della luce, di usare un mirino ottico che "guarda" attraverso la lente stessa.  in pratica quello che vediamo nel mirino è esattamente quello che fotograferemo e con la stessa proporzione. nulla di dissimile da uno schermo LCD, ma molto più preciso nella visione, nell'inquadratura etc etc.


L'altra grande particolarità di questo tipo di fotocamere è la possibilità di intercambiare le lenti.


A questi due vantaggi macroscopici se ne aggiungono altri più tecnici, in primis la dimensione del sensore. Senza entrare troppo nel dettaglio basti sapere che i sensori delle fotocamere non sono tutti uguali. Oltre la differenza in termini di megapixel (e vi rimando nuovamente all'articolo già pubblicato qualche post indietro) varia la dimensione di contatto con la luce. In pratica più luce arriva sul sensore, più la qualità della nostra immagine (colore, tonalità, contrasto, gamma dinamica etc) sarà migliore. Le reflex, a seconda dei produttori adottano diversi formati di sensori (3 o 4 in tutto) ma in generale tutti svolgono ottimamente la propria funzione con differenze che non analizzeremo in questo momento. per imparare a fotografare è sufficiente una qualsiasi reflex, indipendentemente da modello marca e prestazioni. 
Il punto per adesso è capire se prendere una tipologia o una altra di macchina.


Per farla breve una Reflex è lo strumento più completo e versatile che si possa preferire per fare fotografia, a qualsiasi livello, ma...




C'è un ma. da qualche anno ormai una nuova generazione di macchine si è affacciata timidamente, prima, e prepotentemente adesso sul mercato. In oriente sono già un successo da diverso tempo, mentre in occidente hanno faticato ad imporsi, più per una nostra carenza di conoscenza dei sistemi fotografici che altro. abituati al solito discorso di "bigger is better" siamo solito accomunare grosse dimensioni a capacità tecniche migliori.






Le fotocamere Mirrorless (nome poi cambiato in New System Camera perchè meno "negativo" come termine) non sono altro che delle reflex senza lo specchio. Venendo meno lo specchio non c'è più il mirino ottico e quindi tutta la fase di inquadratura è affidata a display posteriore o mirino elettrronico (spesso di serie o opzionale). sensore, lenti intercambiabili sono identici alle sorelle maggiori, mentre la semplicità d'uso e l'approccio iniziale è molto più simile ad una compatta digitale. fanno, sostanzialmente, meno paura da impugnare ed usare di una reflex tradizionale.


Uso con estrema soddisfazione una di queste ultime macchine da più di un anno, e molte delle mie foto migliori recenti le ho realizzate proprio con questo sistema. è una fedele compagna di viaggio, leggera e trasportabile che mi offre tutta la qualità di cui ho bisogno e a cui non so più rinunciare.


Che tipo di fotografi siete? che cosa vi piace fotografare?
Rispondere a questa domanda è fondamentale. Perchè se è vero che la reflex è completa e senza punti deboli, è anche vero che è grossa, vistosa, scomoda da trasportare. una piccola fotocamera mirrorless occupa meno spazio, pesa meno, la si usa con disinvoltura in ambienti particolari, non da nell'occhio, e non fa rumore (il click è molto molto delicato, non essendoci lo specchio che si muove dentro).
un reportage fotografico senza dare troppo nell'occhio non lo farei con una reflex professionale, ecco.




Olympus EPL-1 + 45 mm 1,8 [ecco un perfetto ritratto con la mia Mirrorless Olympus]


La scelta non è una questione di prezzi. Le Mirrorless costano uguali, se non di più della controparte reflex. E anche le ottiche non sono economiche. il nuovo 75mm 1,8 Olympus costa quasi 900€!!!!
l'accento della questione va posto sulla comodità, sulla operatività, sulla qualità e sul fatto che per avere la stessa resa ottica, in dimensioni ridotte la progettazione ottica è di altissimo livello.
tante volte sento commenti del tipo "vabbè ma costa uguale, allora prendo la reflex". Ragionamento corretto per alcuni versi, se non si conosce che cosa si sta comprando.
Ma poi mi domando: quella persona che si è lasciata influenzare dalle dimensioni, dall'apparenza, avrà la voglia di portare con se la reflex (nella sua borsa), le ottiche, e tutto il resto. la risposta, che conosco, è quasi sempre NO. non avete idea di quante reflex giacciano inusate negli armadi, perchè grosse, scomode, pesanti etc... e il fotografo occasionale alla gita della domenica, passato l'entusiasmo iniziale (di solito neanche accompagnato da una adeguata preparazione teorica... un manuale di fotografia per esempio), preferisce fare le sue foto con l'iphone.


Attualmente le uniche limitazioni di fotocamere Mirrorless sono legate a sistemi di messa a fuoco non particolarmente veloci con soggetti in rapido movimento (non prendetele per fare solo foto sportive!) e una velocità operativa inferiore rispetto alle reflex. per tutti i campi, quali ritrattistica, paesaggio, reportage, fotografia di viaggio, sono assolutamente perfette.


La presenza del mirino digitale (integrato o opzionale), inoltre, permette una visione in tempo reale del risultato che otterremo man mano che modifichiamo le impostazioni di scatto, e permette una visione notturna efficiente, contrariamente al mirino ottico strettamente legato alla luce ambiente.


Attualmente, a mio parere, il miglior sistema di questo tipo è quello Panasonic/Olympus per quanto riguarda la scelta dei corpi, accessori e soprattutto un corredo di lenti ottimo e versatile. Il sistema Sony è il migliore per quanto riguarda dimensioni del sensore e prestazioni video ma attualmente offre poca scelta di ottiche. Quello Nikon, ultima arrivata nel settore, prende la medaglia per quando riguarda la velocità di scatto e reattività, ma non per qualità e corredo.


Ci sarà modo di approfondire ulteriormente la questione :)


(continua)
tutte le immagini sono dei rispettivi proprietari.

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.