M4/3 vs M4/3 - OM-D vs GH2

Che io non sia più un grande amante dei grandi nomi attuali della fotografia non è un segreto e non ne faccio mistero. Il mio è stato un "cammino" che mi ha portato, valutazione dopo valutazione, a determinate scelte di risultato.
Ero però alla ricerca, da qualche tempo, di qualcosa che mi permetta di osare un pò di più in condizioni di scarsa luminosità, ambito in cui le mie E-3 non sono proprio le prime della classe ( e neanche le terze...).







L'attenzione si era spostata in maniera prepotente verso la nuova OM-D, veramente miracolosa in termini di qualità di immagine. Tuttavia è entrata nella competizione una vecchia conoscenza, che non avevo mai preso seriamente in considerazione prima di trovarla ad un prezzo veramente "stracciato".
Ed ecco che quindi, dopo una breve visione e qualche scatto di test posso dire che la Panasonic GH2 è una signora macchina fotografica che non teme confronti con reflex ben più blasonate (siamo a livelli di immagine di una D7000 anche ad alti iso).


In attesa di poter mettere le mani sulla OM-D (fine agosto) per un bel test su strada e qualche servizio fotografico, potrei dedicare qualche attenzione in più al sistema Lumix, una alternativa economica, in questo momento per me, e al contempo più che soddisfacente. In fondo il vantaggio di uno standard come il 4/3 e m4/3 è proprio quello di poter prendere il meglio da vari mondi e usarlo a proprio vantaggio.


In attesa di un vero test su strada anche della Panasonic, vi lascio con una immagine demo, leggermente trattata in LR4 per gestire il rumore. Jpg da Raw a 3200 iso.






Considerando che OMD fa ancora meglio, mi viene veramente da pensare che tanti denigratori non abbiano la più vaga idea di quello di cui parlino senza considerare i giudizi spesso casuali delle riviste "specializzate".

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.