// Per comprare una Reflex devo avere il talento.



I frequentatori di social network avranno già avuto modo di vedere questo tipo di immagini e commentarle in diverse occasioni. Rivedendola stamattina sul profilo di un mio contatto mi è sorta questa riflessione che vorrei condividere con voi.

Ma chi l'ha detto che per usare una reflex (e quindi di riflesso fare FOTOGRAFIA) serve il talento?

La reflex è da sempre (ripeto da sempre) lo strumento fotografico per eccellenza e più diffuso. Provate idealmente a fare un salto negli anni 70. Quante reflex c'erano in ogni famiglia? Almeno una. Non ditemi che vostro padre o nonno non ha mai avuto una reflex analogica perchè sarebbe veramente strano.
L'esigenza di fare una “bella” fotografia c'è stata da sempre. Ed è tornata più viva che mai.

Dopo anni di compatte digitali, di esaltazione per il poter vedere le foto subito e portarsi la propria macchinetta fotografica sempre in tasca, ci si è accorti che la qualità era diventata ridicola. 
Contemporaneamente a cio i prezzi delle reflex digitali, inizialmente inaccessibili, sono tornati ad essere “familiari”, ed ecco di nuovo tornare la possibilità di poter fare delle belle foto (l'esigenza era solo sopita causa prezzi. la prima reflex di largo consumo fu la Canon EOS 300 con prezzo al si sotto dei 1000€).

Dove lo collochiamo il talento in tutto questo?
Da nessuna parte, sicuramente.

Quando comprate una moto nuova o una automobile avete bisogno del talento per giustificarne l'acquisto? Di solito basta o la necessità o il piacere stesso di poterla usare. Dove è la differenza con una fotocamera? Da nessuna parte.
In entrambi i casi un individuo talentuoso potrà portare la sua esperienza d'uso/interazione ad un livello più elevato ed avere successo, racimolando fan o estimatori. Ma non sta scritto da nessuna parte che se prendi una moto devi correre in MotoGP esattamente come da nessuna parte sta scritto che prendendo una reflex devi ridisegnare i canoni della fotografia.

La reflex digitale è un oggetto molto richiesto da giovani e giovanissimi. Un po', sicuramente per moda ed emulazione, un po' per voglia di comunicare ed esternare nel miglior modo possibile qualcosa. Tra un genitore che regala una reflex al figlio di 14 anni e uno che gli compra un iphone il mio applauso va al primo, perchè regala uno stimolo.

Per tutto il resto c'è la pratica e la voglia di imparare, ma in rarissimi casi, per fare fotografia serve talento. Serve sicuramente voglia di imparare, sperimentare, e di vedere diversamente dal solito, se si vuol provare ad fotografare in maniera un po' personale. 
Ma se si ha sola necessità di una “foto ben fatta” per farci un ingrandimento per la sala del figlio o del viaggio vacanza(eh già... la maggior parte delle persone ha queste esigenze, non fare degli editoriali moda) basta imparare ad esporre bene. E credetemi che di talento non ce ne vuole davvero.

Esistono migliaia di motivi per cui una qualsiasi persona può aver bisogno di qualità e vi cito qualche esempio sparso che mi è capitato di assecondare:

dermatologo che deve mappare i neo
collezionista di miniature dipinte a mano che le vuole mettere sul sito
dentista che deve fare delle macro su operazioni effettuate
genitore che fotografa il figlio rugbista
creatrice di bijotteria hand-made che deve vendere sul suo ebay
pittore che vuole fotografare le sue opere per mostrarle sull'ipad
giornalista
blogger
reporter( il talento migliore del reporter è quello di essere al momento giusto nel posto giusto e non farsi ammazzare se in situazioni pericolose)
collezionista di francobolli... etc etc...

tutte queste persone che necessità di talento fotografico hanno?

Come dico sempre la fotografia è una delle attività più democratiche che si ciano. È per tutti, è alla portata di tutti, ed è complementare con tanti altri interessi.

Ugo B.

Nessun commento:

Posta un commento

Si prega di lasciare commenti riguardanti gli articoli e le immagini pubblicati. Mi riservo la facoltà di eliminare messaggi di altro tipo.